Come Scegliere l’Acconciatura per Capelli da Spiaggia

Oggi parliamo di acconciature da spiaggia. In estate, si sa, complice il caldo ed il mood vacanziero, la pigrizia regna sovrana. Utilizzare phon e piastre per mettere i capelli in piega equivale a squagliarsi per nulla di fatto. Eppure sappiamo bene quanto sia importante essere in ordine, anche in situazioni estreme. Scendiamo in mare e cavalchiamo l’onda dei trend lanciati dai volti del jet set! Red carpet o meno, le star non smettono mai di dettare regole, neppure in vacanza. Nella sabbia si susseguono acconciature semplici, ma d’impatto, ideali per mettere in risalto abiti leggeri e volti abbronzati. Lasciamoci ispirare!

Vediamo insieme quali acconciature i vip scelgono per la spiaggia.

In primo luogo troviamo la coda di cavallo, semplice e intramontabile. C’è chi la preferisce alta, pratica per le passeggiate sul bagnasciuga, veloce da sistemare durante il corso della giornata. Ma se vogliamo sfoggiarla ad una cena in un ristorante sul lungo mare, scegliamone una bassa, arricchiamola arrotolando i capelli sulla nuca e teniamo da parte una ciocca per coprire l’elastico; l’effetto sarà davvero chic!
La treccia è la pettinatura più in voga del momento. Occorre un pizzico di manualità per ottenere buoni risultati, ma con un po’ di sforzo, il successo è garantito. Da quella tradizionale, alla treccia francese, certamente la più amata per l’aria sofisticata che regala a chiunque la indossi è quella a spina di pesce. Di grande effetto soprattutto sui capelli molto lunghi, resistente ad urti e bagni in mare. Vogliamo renderla più divertente o abbinarla al costume che indossiamo? Leghiamo dei nastri alla radice dei capelli prima di intrecciare le ciocche: originalità assicurata!
Nel caso fossimo state invitate ad un cocktail party al tramonto, abbiniamo il nostro long dress a uno chignon realizzato a regola d’arte. Il segreto? Si chiama “sock bun”. Chi ama l’homemade potrà ricavarlo facilmente da un calzino, altrimenti potremo acquistarlo in negozio. Dovremo soltanto decidere l’altezza e la corposità dell’acconciatura, ci penserà il calzino a guidarci nello styling.
Ci pare troppo rigoroso? Scegliete la variante “topknot” di Melissa Satta. Basterà cotonare i capelli alla base e spettinare alcune ciocche per spezzare la monotonia in un istante!

Se, nonostante il caldo tropicale, non possiamo rinunciare ai capelli sciolti, optiamo per un look wet. Lasciamo la vostra chioma bagnata e sistemiamola con il gel: 100% sexy!
Per le nostalgiche degli anni ’60 il consiglio è quello di sbirciare il look di Paris Hilton ed adattarlo al nostro outfit marinaro. Il foulard tra i capelli può essere un accessorio molto glam! Legato attorno alla testa per un vero hippie-style, annodato sulla nuca e con i lembi che accarezzano le spalle per un look vintage.
Vogliamo apparire ammiccanti come le pin-up degli anni ‘40? Raccogliamo i capelli in uno chignon e leghiamo una fascia attorno alla testa con un bel fiocco in fronte. Non passeremo inosservate!
Se, invece, ci sentiamo delle vere lady, la parola d’ordine è “cappello“: a tesa larga, come quello di Rachel Bilson, nel caso indossasssimo un caftano che gioca con le trasparenze, un fedora con fascia a contrasto per shorts e canotta bianca.
Abbiamo comperato un paio di sandali alla schiava ed adoriamo gli orecchini gipsy? Acconciamo il nostro pareo a mo’ di turbante. L’aura di mistero attirerà l’attenzione dei vicini d’ombrellone!
Ecco una bella carrellata di acconciature da spiaggia! Non abbiamo che l’imbarazzo della scelta: optiamo per la soluzione più in linea col nostro stile!