Come Cucinare le Seppie

Una delle mie ricette preferite in questa stagione: le seppie! E’ rapida, gustosissima e occorre pochissimo tempo per prepararla.

La ricetta contempla, inoltre, ingredienti molto semplici e di gran carattere gustativo, forti e pungenti, che sia armonizzano in un sapore fresco e accattivante.
In estate credo che tutte queste caratteristiche siano il top per un piattino molto easy, che non mancherà di conquistare il palato di chi lo assaggerà.

Ingredienti per 2 persone:
400 g di seppie pulite;
5 cucchiai di farina di semola di grano duro;
1/2 limone;
1/2 peperoncino (piccolo) tritato/tagliato a striscioline o la punta di un cucchiaino di peperoncino in polvere,
3 cucchiai di olio evo;
1 spicchio d’aglio

Preparazione
Sciacquiamo le seppie sotto acqua corrente fresca e tamponiamole con carta assorbente da cucina.
Se si tratta di seppie grandi, tagliamole a pezzi non troppo piccoli.
Versiamo la farina in un piatto e impaniamovi le seppie.
In una padella mettiamo a scaldare due cucchiai di olio con l’aglio. Facciamo imbiondire quest’ultimo.
Quando l’olio sarà caldo e profumato, versiamo le seppie nella padella e facciamo cuocere per pochi minuti, fino a che la farina non avrà formato una crosticina dorata e croccante.

Togliamo dal fuoco e lasciamo raffreddare su un piatto ampio. In questo modo le seppie perderanno ulteriore umidità.
In una ciotolina mescoliamo il succo di limone, l’olio e il peperoncino. Mescoliamo ottenendo un’emulsione.

Versiamo sulle seppie, rigiriamole per far prendere sapore a tutte.
Non è indispensabile salare, ma assaggiamo ed eventualmente regoliamo la sapidità secondo il nostro gusto.
Serviamo le nostre seppie in una o più ciotole.

Questo piatto può essere gustato sia tiepido che freddo e può tranquillamente essere preparato con anticipo.